Nati per leggere...e la scuola

A seguito degli eventi sismici che hanno interessato il nostro comune, in una comunità smarrita e impaurita, le lettrici volontarie Nati per Leggere hanno trascorso i loro pomeriggi con i bambini ospitati presso la tensostruttura del Palazzetto dello Sport. Parola d'ordine: leggere!!! Per non pensare, per ridere, per capire il presente, per condividere nuove paure....per dare un segnale: ripartire dai libri, dalle storie, dai sogni. Grazie davvero!