TUTTE LE ATTIVITA' DELLA SCUOLA PRIMARIA

Libriamoci 2016

26 ottobre

La dott.ssa Maria Assunta Ambrogi ospite delle classi IVA e IVB della Scuola Primaria. La responsabile del CEDAP di Montorio ha proposto letture a tema ambientale.

La Settimana del Coding

"Una favola per amore"

La Pluriclasse terza e quarta del plesso di Nerito (Scuola Primaria), seguendo le indicazioni nazionali dal sito www.programmailfuturo.it ha realizzato iil coding per la creazione di "Una favola per amore" visionabile cliccando su questo link.  Di seguito, una selezione degli elaborati dei bambini.

La 1A ,la 1B, la 1C: giocando con il  Robot!

Il lavoro delle classi terze: attivita' di programmazione su carta a quadretti

Il lavoro degli alunni di 5A sulla piattaforma


A tutto Sport!

SI SONO APPENA CONCLUSE LE ATTIVITÀ NEL NOSTRO ISTITUTO, LEGATE AI PROGETTI "SPORTIVI", CHE HANNO APPASSIONATO GLI ALUNNI DELLA SCUOLA PRIMARIA, DALLA CLASSE PRIMA ALLA QUINTA. 
IL 20 MAGGIO 2016, ULTIMO INCONTRO POMERIDIANO PREVISTO DAL PROGETTO "CONI RAGAZZI" GIOCO SPORT SCACCHI, GLI ALUNNI DELLE CLASSI QUARTE, COINVOLTI NELL'INIZIATIVA, SI SONO SFIDATI IN UN AVVINCENTE TORNEO, A CONCLUSIONE DEL PERCORSO SCACCHISTICO, REALIZZATO QUEST'ANNO PER LA PRIMA VOLTA, GRAZIE ALLA COLLABORAZIONE DELL' ASD "LE TORRI DEL VOMANO" SCELTA DAL CONI ABRUZZO.
COME GIÀ EVIDENZIATO, IN ALTRE OCCASIONI, IL SUCCESSO DEL PROGETTO "CONI RAGAZZI" È STATO INNEGABILE, ANCHE GRAZIE ALL'ENTUSIASMO CHE I GIOVANI ALLIEVI HANNO MANIFESTATO SIN DAL PRIMO MOMENTO.
SI SONO LASCIATI COINVOLGERE DALLE STRATEGIE DI GIOCO, DALLA COMPETIZIONE, MISURANDOSI IN UN'ATTIVITÀ PER LORO QUASI DEL TUTTO NUOVA.
RICORDO CHE QUASI TUTTI HANNO PARTECIPATO AD UNA GARA DI CARATTERE NAZIONALE; ALTRI, ANCHE SE IN POCHI, HANNO PRESO PARTE AD ALCUNI TORNEI PROVINCIALI, SFIDANDO BAMBINI DELLA STESSA O DI ETÀ SUPERIORE E CHE HANNO FATTO PERCORSI MOLTO PIÙ LUNGHI. SICURAMENTE DA QUESTA ESPERIENZA SONO "USCITI" VITTORIOSI, SOPRATTUTTO I RAGAZZI, IN TERMINI DI ABILITÀ LOGICO-MATEMATICHE, DI SOCIALIZZAZIONE E SANA COMPETIZIONE,  MA ANCHE DOCENTI E GENITORI CHE NE HANNO POTUTO CONSTATARE L'ENTUSIASMO E LA VOLONTA' DI SEGUIRE TUTTE  LE 22 LEZIONI.
AL TERMINE DELLA GIORNATA CONCLUSIVA, IN SEGUITO AL TORNEO, DOVE SI SONO SFIDATI FINO ALL'ULTIMO PEDONE - SE ERA GIÀ SCACCO MATTO VOLEVANO SCOPRIRE COME SAREBBE ANDATA A FINIRE- GLI SCACCHISTI HANNO RICEVUTO DEI PREMI, IN BASE AL LORO PIAZZAMENTO: CALAMITE, MEDAGLIE, COPPA AL VINCITORE.
PER TUTTI, ANCHE QUANTI NON HANNO PRESO PARTE AL TORNEO, MA CHE HANNO FREQUENTATO  IL CORSO, E' ANDATA LA TESSERA DELLA FEDERAZIONE SCACCHISTICA ITALIANA, VALIDA FINO A TUTTO DICEMBRE 2016 E CHE DÀ LORO LA POSSIBILITA' DI PARTECIPARE ALLE GARE NAZIONALI.
ECCO ALCUNI SCATTI DELLA GIORNATA CONCLUSIVA DEL PROGETTO "CONI RAGAZZI " -GIOCO SPORT SCACCHI -
IL 28 MAGGIO 2016, PRESSO IL CAMPO SPORTIVO DI MONTORIO AL VOMANO, GLI ALUNNI DELLE CLASSI TERZE HANNO PARTECIPATO AD UNA MANIFESTAZIONE CONCLUSIVA DEL PERCORSO FATTO DURANTE L'ANNO IN COLABORAZIONE CON L'ASD MONTORIO 88.
IL PROGETTO DENOMINATO "CALCIO IN CLASSE", MIRATO ALL'ACQUISIZIONE DELLE CORRETTE ABITUDINI ED ALLA SANA ALIMENTAZIONE, OLTRE OVVIAMENTE A FAVORIRE IL PIÙ SANO APPROCCIO POSSIBILE ALLO SPORT ED IN PARTICOLARE AL GIOCO DEL CALCIO, HA FATTO REGISTRARE UN GRANDISSIMO SUCCESSO, ANCORA UNA VOLTA, LEGATO ALL'ENTUSIASMO DEI BAMBINI.
SOTTOLINEO,  PERÒ, ANCHE LA BRAVURA E LA NOTEVOLE DISPONIBILITA' DEGLI ISTRUTTORI, CHE LI HANNO SAPUTI CONIVOLGERE E MOTIVARE, NEL RISPETTO DELLE REGOLE E DEL GIOCO DI SQUADRA.
IN PARTICOLARE, MI SENTO DI DOVER RINGRAZIARE MOLTISSIMO IL RESPONSABILE DEL PROGETTO STESSO, EMILIANO DI NISIO, CHE NE  HA CURATO NEL DETTAGLIO LO SVOLGIMENTO, NONCHE' TUTTA LA SOCIETA' SPORTIVA CHE LO HA PERMESSO, OFFRENDO ANCHE, SEMPRE GRATUITAMENTE, UNA MANIFESTAZIONE CONCLUSIVA DEGNA DI GRANDE RILIEVO E INTERESSE.
LE ISTANTANEE DI QUESTA SPLENDIDA GIORNATA, ALLA PRESENZA DELLE AUTORITÀ E DEI GENITORI DEI BAMBINI COINVOLTI, DELLE INSEGNANTI, TESTIMONIANO LA GIOIA E LO SPIRITO DI AGGREGAZIONE, PROPRI DELLO SPORT.
A CONCLUSIONE DI QUEST'ANNO SCOLASTICO E SEMPRE NELL'AMBITO DELLE ASSOCIAZIONI SPORTIVE DEL TERRITORIO, UN ALTRO GRANDE RICONOSCIMENTO VA DATO AL "MONTORIO VOLLEY", CHE HA OFFERTO GRATUITAMENTE LA DISPONIBILITA' DI ESPERTI PER SVOLGERE LEZIONI DI PALLAVOLO PER TUTTO L'ANNO AGLI ALUNNI DELLE CLASSI QUINTE, PRESSO LA PALESTRA DELLA SCUOLA SECONDARIA.
CERTI, DELLA SIGNIFICATIVA VALENZA EDUCATIVA E FORMATIVA DI SIMILI INIZIATIVE, AUSPICHIAMO SI POSSANO RIPETERE ANCHE IL PROSSIMO ANNO E PER L'AVVENIRE. SIAMO CONVINTI CHE LA COLABORAZIONE FATTIVA TRA LA SCUOLA E LE AGENZIE DEL TERRITORIO SIA PREZIOSA PER I NOSTRI RAGAZZI, OLTRE AL COINVOLGIMENTO DELLE FAMIGLIE, RESPONSABILI DELLE SCELTE EDUCATIVE, MA CHE SONO FIDUCIOSE NEI CONRONTI DEI DOCENTI, DELLA SCUOLA COME ISTITUZIONE, GARANTE DEL DIRITTO ALLO STUDIO E DELLE PARI OPPORTUNITÀ.
DAL 9 NOVEMBRE 2016 E PER TUTTO L'ANNO SCOLASTICO, GLI ALUNNI DELLE CLASSI PRIME E SECONDE HANNO USUFRUITO  IN ORARIO CURRICOLARE DELLE ATTIVITÀ DI EDUCAZIONE MOTORIA, GRAZIE AL PROGETTO "SCUOLA IN MOVIMENTO" FINANZIATO DAL CONI.
OLTRE ALL'ORA PREVISTA DALLE INDICAZIONI NAZIONALI, È STATA DATA LA POSSIBILITA', ATTRAVERSO IL PIANO NAZIONALE DI POTENZIAMENTO DELL'EDUCAZIONE FISICA NELLE SCUOLE, VOLUTO DAL MIUR, DI ARRICCHIRE L'OFFERTA FORMATIVA IN TAL SENSO, DI UN'ORA PROPRIO DI EDUCAZIONE MOTORIA.
L'ESPERTO, DOCENTE PROF. POMPEI STEFANO, SEMPRE AFFIANCATO DALL'INSEGNANTE DI CLASSE, HA CONDOTTO I BAMBINI DI 6/7 ANNI, EGREGIAMENTE, VERSO I PRIMI PASSI NELL'ACQUISIZIONE DELLA DIMENSIONE CORPOREA, DELLO SPAZIO E DEL SANO DIVERTIMENTO, TIPICI DELL' ATTIVITÀ FISICA, INTESA COME COMPONENTE  IMPRESCIDIBILE DELL'ESSERE UMANO. ATTRAVERSO GIOCHI COINVOLGENTI, MA FATTI ANCHE DI REGOLE, PREMI E PENALIZZAZIONI, SONO STATE CONSOLIDATE LE ABILITÀ SPECIFICHE E TRASVERSALI, AD ESEMPIO IN GEOGRAFIA, IN MATEMATICA, IN ITALIANO, IN SCIENZE E NELLA PLURALITA' DELLE DISCIPLINE.
A QUESTO PROPOSITO, PREZIOSA E VERAMENTE FATTIVA È STATA LA COMPRESENZA DELLE INSEGNANTI, OLTRE CHE DI EDUCAZIONE MOTORIA, DELLE VARIE ALTRE DISCIPLINE, IN PARTICOLARE DI STORIA E GEOGRAFIA, DEPAUPERATE DELL'ORA FRONTALE IN CLASSE, MA FORSE POTENZIATE, ALMENO SUL PIANO DELL'OPERATIVITA'.
E SEMPRE ALLE DOCENTI TUTTE VA ELARGITO UN GRANDE RINGRAZIAMENTO, OLTRE A TUTTI GLI ESPERTI DEI VARI PROGETTI REALIZZATI, PER LA DISPONIBILITA' E LA COLLABORAZIONE, PROFUSE ANCHE NEI GIOCHI CONCLUSIVI CHE SI SONO SVOLTI IL 31 MAGGIO 2016, PRESSO IL CORTILE E L'AREA VERDE DELLA SCUOLA, IN ORARIO CURRICOLARE.
A QUESTA MANIFESTAZIONE HANNO PRESO PARTE TUTTI GLI ALUNNI COINVOLTI NEL PROGETTO "SCUOLA IN MOVIMENTO" DELL'ISTITUTO, COMPRESI I PLESSI DI TOTTEA E NERITO.
I GIOCHI ED I PERCORSI A SQUADRE HANNO PERMESSO AGLI ALUNNI DI ESPRIMERE LE COMPETENZE ACQUISITE DURANTE L'ANNO, DIVERTENDOSI ED INCORAGGIANDOSI VICENDEVOLMENTE.
ANCHE QUESTA ESPERIENZA, QUINDI È STATA MOLTO POSITIVA E SICURAMENTE APPREZZATA DA TUTTI; SOPRATTUTTO DAI BAMBINI E CI FA MOLTO PIACERE, SPERANDO DI POTER CONTINUARE IN FUTURO SU QUESTA STRADA. IL CONI ABRUZZO HA OFFERTO ALLE FAMIGLIE, IN CONCOMITANZA CON IL PROGETTO, UN SEMINARIO DI DUE ORE SULLE CORRETTE ABITUDINI ALIMENTARI E SANI STILI DI VITA, IL 26 APRILE PRESSO IL CENTRO DI AGGREGAZIONE. SE L'OCCASIONE, COME AUSPICHIAMO, SI RIPETERA', SAREBBE DAVVERO GRADITA, PER L'IMPORTANZA DEL TEMA TRATTATO, OLTRE ALLA COSTANTE PRESENZA DELLE DOCENTI, LA PARTECIPAZIONE DEI GENITORI.
ANCHE DI QUESTA BELLISSIMA GIORNATA, SIAMO LIETI DI PUBBLICARE ALCUNE FOTO.
GRAZIE A TUTTI PER L'ATTENZIONE E ARRIVEDERCI AL PROSSIMO ANNO SCOLASTICO!
LA FUNZIONE STRUMENTALE PER L'INCLUSIONE 
INS DEL PAPA ISABELLA 

 


"Rispettiamo e difendiamo la nostra natura, per uno sviluppo ecosostenibile"-Scuola Primaria -Classe 5

 

 

Il nostro paese, Montorio al Vomano, è considerato la Vetrina del Parco Nazionale Gran Sasso-Monti della Laga, un territorio ricco di biodiversità, quasi del tutto incontaminato.

Proprio per salvaguardare il più a lungo a lungo possibile, questo “tesoro”, le tematiche ambientali vengono costantemente riproposte ogni anno scolastico, con laboratori diversificati, che fanno da sfondo alla didattica curriculare.

Gli alunni mostrano grande sensibilità e curiosità, ponendosi domande, non solo sul presente, ma su quello che sarà il proprio futuro.

La decisione di partecipare al concorso è stata condivisa con gli alunni, i quali hanno colto l’occasione per approfondire le conoscenze, scoprire dei dati di fatto, per poi esprimere i propri giudizi, le proprie sensazioni ed emozioni e giungere ad una verità comune condivisa : bisogna attivarsi per salvare il nostro Pianeta .

Questo prodotto rappresenta solo la prima tappa di un percorso che avrà termine a fine anno scolastico. Spero che il mio impegno e la mia passione possano aiutare i miei alunni nella formazione di una consapevole coscienza ecosostenibile e nello sviluppo di un amore contemplativo

per le bellezze della natura .

 

 

Maestra Paola


Campionati studenteschi di scacchi. Fase provinciale- Roseto degli Abruzzi, 19 marzo 2016

Progetto "CONI RAGAZZI" gioco sport scacchi.

 

Gli alunni partecipanti al corso di scacchi sono stati protagonisti di una prima, vera competizione a Roseto degli Abruzzi, sabato 19 marzo 2016.

Si è svolto ieri, sabato 19 marzo, presso il Villaggio Turistico Lido D'Abruzzo a Roseto degli Abruzzi il torneo di scacchi relativo alla fase provinciale, nell'ambito dei CAMPIONATI STUDENTESCHI A SQUADRE 2015-2016.

I nostri alunni delle classi 4^A, 4^B, 4^C,  frequentanti il corso di scacchi presso la Scuola Secondaria, tutti i venerdì dalle 15,30 alle 17,30, grazie alla collaborazione nata quest'anno con l'ASD "Le Torri del Vomano", rappresentata dal Presidente Fausto Del Papa, ed alla proposta del CONI REGIONE ABRUZZO, hanno avuto la possibilità di partecipare alla competizione, nella categoria Scuola Primaria.

La Scuola Primaria dell'Istituto Montorio-Crognaleto  é stata rappresentata dai nostri ragazzi che si sono confrontati con i loro coetanei di altri gruppi, costituiti dagli alunni di varie altre Scuole della provincia di Teramo: Roseto, Pineto, Atri, Castellalto, Basciano, Cellino, ed altre.

Il torneo, iniziato al mattino, dalle 10,00 circa e continuato fino alle 18,00, ha tenuto impegnati i bambini e i ragazzi iscritti anche alla Scuola Secondaria di secondo grado, in diversi turni di partite a squadre, capitanata da uno di loro, già individuato in precedenza,  e sotto la sorveglianza di Arbitri Federali e delle insegnanti accompagnatrici, uniche designate e autorizzate all'accesso in sala. Oltre alla sottoscritta, in qualità di docente Referente del Progetto, é stata nominata dalla Dirigente, l'insegnante Giovannina Valiante, la quale ha manifestato disponibilità ed entusiasmo, verso un'esperienza nuova, ma di carattere molto formativo.

I bambini hanno dimostrato una capacità di concentrazione ed uno spirito di collaborazione, tipici di qualsiasi competizione sportiva: insieme hanno "sfidato", in scacchiera, giocando quindi a coppie, alunni di altre scuole, incoraggiandosi l'uno con l'altro, facendo leva oltre che sulle capacità idividuali, sulla forza del gruppo stesso.

Indipendentemente,  infatti, dai risultati raggiunti -non abbiamo avuto un piazzamento di rilievo a livello agonistico-, considerando che per noi si tratta di un approccio evidentemente ancora acerbo, ci riteniamo molto soddisfatti, rispetto alla finalità che vogliamo perseguire...

Intendiamo proseguire,  innanzitutto nel percorso che si sta svolgendo, che,   ricordo, terminerà a fine maggio; poi anticipo che sicuramente ci saranno altre iniziative, a livello locale ed anche interscolastico, sempre nell'ambito provinciale, dove i bambini avranno la possibilità di misurarsi con gli altri, sperimentare ed applicare le proprie abilità, gioire dei successi ed accettare le sconfitte... tutto questo con grande serenità, impegno naturalmente e "spirito di squadra".

Mi sento di ringraziare i genitori di tutti gli alunni coinvolti, per la pazienza, la disponibilità, la grande collaborazione con noi insegnanti, per la riuscita di un evento molto bello come quello di ieri, ma ancor di più per l'esperienza sin qui condotta, sperando possa così proficuamente continuare.

Un ringraziamento doveroso e molto significativo va alla nostra Dirigente Scolastica, Prof.ssa  Eleonora Magno, che ha creduto sin  dall'inizio nella valenza pedagogica del Progetto, non facendo mai mancare ai bambini e alle loro famiglie, oltre che a noi docenti, il proprio sostegno.

Ecco i nomi dei nostri 13 giovani scacchisti: BARNABEI MATTIA, CITEREI NICOLO', COVALIU JOAN MARCEL, CUSENZA LORENZO, DE DOMINICIS FAUSTO, DE IULIS MATILDE, FORMICONE MARIO, FUCILONE DANNY, MAQKAJ VOLTISA, QUARANTA GABRIEL, SALVI WALTER, SALVI PULIDO FRANCESCO JOSÉ, URBANI FEDERICO.

 

La Funzione Strumentale

Per l'inclusione

 

Isabella Del Papa


PRESENTAZIONE DEL "CALENDIARIO" 2016


"LIBRIAMOCI 2015"  - LA CLASSE 4B, PARTENDO DA UN TESTO, COSTRUISCE UN ARTICOLATO PERCORSO.

Download
RELAZIONE ILLUSTRATIVA DELL'ATTIVITA'
IL LIBRO SIAMO NOI 4°B MONTORIO 2015 2 o
Documento Adobe Acrobat 60.8 KB
Download
Presentazione multimediale dell'attività. Coordin: Marco Di Nicola
Power point Marco Farfalla.ppt.pps
Presentazione Microsoft Power Point 7.2 MB
Download
VIDEO REALIZZATO DALLA CLASSE
video sfarfallamento.MPG.mpeg
MPEG Video File 5.1 MB

PROGETTO CONI RAGAZZI-GLI SCACCHI A SCUOLA

 Venerdì 20 novembre, presso la scuola secondaria di primo grado, si è svolta la prima lezione del progetto extracurricolare "CONI RAGAZZI" con l'Istruttore Federale, presidente dell'Associazione  "Le Torri del Vomano ", Sig.  Del Papa Fausto.

Gli alunni che partecipano alle 23 lezioni gratuite, offerte dal CONI Regione Abruzzo, responsabile del Progetto stesso, sono in tutto tredici, inividuati, attraverso una proposta di adesione fornita ai Genitori, tra i frequentanti delle classi quarte, Scuola Primaria.
I bambini hanno tutti 9 anni e sono i beneficiari,  in quanto appartengono alla fascia di età 9-13, prevista nell'Avviso Pubblico pervenuto all'Istituto. Inoltre, per la tipologia del servizio offerto, gioco scacchi, sono ritenuti anche, per motivi pedagogici dagli esperti educatori tecnici sportivi, destinatari privilegiati.
Per la nostra Istituzione Scolastica, si tratta di una esperienza del tutto nuova e non si esclude la possibilità in futuro di estendere ad altre classi, anche della Scuola Secondaria e ripetere tale opprtunita', vista l'indubbia valenza dal punto di vista del potenziamento delle competenze degli allievi, in ambito scientifico - matematico  e non solo.
Dopo un primo momento di conoscenza e di spiegazione teorica delle regole, ma anche della storia, che affonda le radici nell'antichità, il gruppo entusiasta ed impaziente, direi, di scoprire il mondo degli scacchi, si è spostato dall'aula alla palestra, per " costruire" il campo da gioco, cioè la scacchiera. 
I ragazzi hanno potuto cimentarsi in  una vera e propria combinazione di ascisse e ordinate, che per loro naturalmente ora  sono linee: orizzontale, quella dei numeri e verticale, quella delle lettere.

Sebbene, non sempre la gestione dei futuri scacchisti, sia stata semplice da parte del l'istruttore, che ha una lunga e assai nota esperienza nel nostro territorio, in questo ambito, quella di venerdì é stata senza dubbio una giornata molto positiva, anche perché ha visto il coinvolgimento di alunni di tre classi diverse, i quali hanno collaborato insieme per uno scopo comune, divertendosi.

Siamo certi che i prossimi incontri appassioneranno ancora di più i nostri alunni, e speriamo vivamente che questo sia solo l'inizio di una bella colaborazione, al fine di favorire la più ampia e fattiva inclusione, uno dei principi cardine su cui si basa l'idea di educazione che il nostro Istituto persegue nelle proprie finalità.
Ricordo, a tal proposito il grande successo che è ormai cosolidato, poiché si ripete ogni anno, del Laboratorio teatrale che quest'anno ha per titolo " IO E IL NOSTRO TERRITORIO ", che si prefigge, tra le altre finalità di stimolare negli alunni una maggiore conoscenza del nostro paese.
Ringrazio intanto i Genitori che hanno accolto l'invito a far intraprendere ai propri figli un cammino sicuramente formativo e che potrebbe anche concludersi con la partecipazione a qualche campionato, magari a livello nazionale. Sono stati pazienti e spero vogliano continuare ad esserlo, per quanto riguarda la produzione dei documenti necessari: per l'effettiva partecipazione è richiesta una procedura d'iscrizione, corredata di alcuni certificati, appunto. 
In questo, sia per la produzione degli avvisi, che per la "raccolta" dei dati e della documentazione tutta, prezioso é stato il contributo dell' Ufficio della Segreteria, al completo,  che oltre a gestire un lavoro quotidiano molto impegnativo, offre un servizio prezioso, per tutti i Progetti che l'Istituto porta avanti.  

 Un grande merito va attribuito alla Dirigente Scolastica, Prof Eleonora Magno, alla  Vice Preside, Prof. Giovanna Furia, sempre sensibili rispetto ad iniziative come questa, che oltre a favorire l'apprendimento, come si è detto, sviluppano la relazione positiva tra pari,  in un'ottica fortemente inclusiva. 
Le insegnanti delle tre classi quarte hanno inoltre contribuito e collaborato alla diffusione delle informazioni, in un costante dialogo con le famiglie.
Un ultimo caro ringraziamento al mio papà.

La FS per l'Inclusione 
Ins. Del Papa Isabella 

IL CALENDARIO  DELLA MEMORIA

Progetto promosso dallo SPI, CGIL

La classe V° A ha partecipato al progetto "Il calendario della memoria" promosso dallo Spi, CGIL che ha realizzato la stesura di un calendario, coinvolgendo le scuole della provincia di Teramo. Ogni classe ha sviluppato e illustrato un argomento di importanza sociale o storica. Il  mese di luglio riporta la marcia che gli abitanti di Montorio al Vomano fecero fino a Teramo per  protestare contro la società Terni che voleva interrompere la realizzazione delle centrali idroelettriche. Era il 14 luglio 1950. Parteciparono tutti i paesi vicini con gli uomini, le donne e i bambini. Arrivarono anche i ciclisti da Roseto sventolando il tricolore. La manifestazione portò al risultato desiderato e le notizie di questo avvenimento furono riportate anche da un giornale di Torino. 


Progetto PIAZZA VIVA